Se il 17 marzo è già troppo tardi


 

Un tricolore è in pericolo, minacciato da chi continua a sventolare con arroganza la bandiera verde. Promettono maggiore autonomia, ma hanno instaurato da tempo un regime ferreo di ruberie e corruzioni, che manipola l’informazione, piega a proprio servizio la religione e sfrutta colpevolmente le paure della gente. Pretendono di incarnare il volere del popolo, in realtà puntano solo a dividerlo. Dicono che gli oppositori sono disfattisti, utili idioti al soldo dei terroristi che vogliono colonizzare il paese. Ributtano a mare chi proviene da un altro continente, poi stringono vantaggiosi accordi con il loro Stato. Disprezzano chi ha la pelle di colore diverso ma non esitano a utilizzarli, anche a prezzo della vita, quando fa loro comodo.

Penso che ogni democratico, ogni persona che a cuore la libertà – in particolare ogni italiano – non possa sopportare che tutto questo prevalga. Dovremmo ricordare Garibaldi, che non esitò a varcare il mare per portare aiuto a un popolo oppresso e diffondere un messaggio di fraternità e di speranza.

Sì, penso che dovremmo fare qualcosa per la Libia.

3 risposte a Se il 17 marzo è già troppo tardi

  1. lycopodium scrive:

    Storicamente, abbiamo molto da espiare nei confronti della Libia (anche se il tuo incipit mi faceva pensare a qualcosa di più nostrano), ma non fino al punto di mitizzare acriticamente qualche altro.
    “Felice il paese, che non ha bisogno di eroi dei due mondi!” (Bertoldo Brecht)

  2. ps. sul web da poco si aggira uno che usa il mio nome… ha pure comprato il dominio il moralista.it, il “riccastro”… che faccio, resisto o cambio nome al blog… considerando che la profezia si è avverata?😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: