Domenica ambiente, salute, borlenghi e tigelle


Domenica 29 Il Comitato Ambiente Salute Bazzano organizza «Domenica in Rocca»: una festa di tutta la giornata con torte, polenta, tigelle, caldarroste, tisane, vin brulé, zucchero filato, ma anche musica, tango e naturalmente informazione.

Il volantino dell’iniziativa lo trovate QUI.

Qui sotto, invece, trovate la nostra intervista a Fabrizio Odorici, presidente del Comitato.

Fabrizio, perché questa festa in Rocca?

Vogliamo sensibilizzare la cittadinanza alle tematiche legate all’ambiente, cercando di non annoiare troppo le persone ed essere concreti. Il Comitato Bazzanese Ambiente e Salute sostiene un ricorso al TAR contro l’impianto di asfalto sorto al confine Bazzano-Savignano e raccoglie fondi per questa finalità.

Cosa troverà chi viene alla festa? E’ per un pubblico “impegnato” o lo consiglieresti anche a chi ha come obiettivo principale godersi una bella giornata in Rocca?

La festa è impostata come momento di divertimento, con iniziative incentrate sulla nostra tradizione gastronomica e spettacoli d’intrattenimento. Avremo un’esibizione di maestri di tango ed allievi, nelle cantine della Rocca, con lezioni gratuite a chi vorrà cimentarsi. Ballerano anche gli allievi ciechi ed ipovedenti che frequentano la scuola “I Cantieri del Tango” di Bologna. Tra le varie iniziative abbiamo pensato anche ai bambini, con idee dedicate a loro. Dunque nessun “impegno”, le famiglie al completo sono le benvenute. Avremo comunque un “punto-informazione” del Comitato, ma solo per chi desidera avere notizie sulle nostre attività.

Com’è nato il Comitato Ambiente Salute Bazzano? Vi siete ispirati direttamente ad altre esperienze? Ci sono delle particolarità nell’esperienza bazzanese?

Il Comitato è nato a causa del moltiplicarsi delle sorgenti d’inquinamento attorno al nostro paese: prima l’ingente livello di antropizzazione del territorio che ha portato ad un elevato traffico stradale, poi il traffico pesante dei camion di ghiaia, ed ora l’impianto di asfalto. Crediamo che il nostro territorio meriti maggior rispetto ed attenzione, perchè vorremmo lasciarne un pò anche alle generazioni future.
Ci siamo ispirati a quello che succede nei comuni limitrofi a Bazzano: a Savignano e Castelfranco sono sorti comitati che hanno alzato “barricate” contro le cave e la depauperazione delle nostre fertili campagne. Noi riteniamo che il discorso vada allargato al tema della salute, possibilmente con un rapporto costruttivo con le amministrazioni.

Aver saputo organizzare una manifestazione importante come la camminata per la salute basterebbe a mostrare la capacità organizzativa del Comitato. Ora questa «domenica in Rocca» rappresenta in certo modo un ulteriore salto di qualità. Come riuscite a ottenere non solo adesione al comitato ma anche coinvolgimento e partecipazione attiva?

Innanzitutto crediamo che la gente debba essere informata e sensibilizzata sul tema ambiente-salute. E’ ormai dimostrato che molte patologie, anche mortali, hanno cause legate all’inquinamento ambientale, e in primo luogo all’aria che respiriamo. La partecipazione deriva dal grosso impegno che stiamo mettendo in questa attività d’informazione. C’è molta gente a Bazzano e dintorni che vuole partecipare e mette a disposizione buona volontà e capacità. La nostra intenzione non è quella di assillare la gente con i problemi ambientali, ma partire da analisi oggettive dei problemi e cercare di proporre soluzioni.

A Bazzano esiste un mondo associativo piuttosto vasto. Che legami avete con le altre associazioni bazzanesi?

Il rapporto con le altre associazioni è ancora “giovane”, ma cresce quotidianamente, grazie ai contatti che molti di noi hanno con questi gruppi. Fa un pò ridere dire che ci poniamo in maniera “trasversale” rispetto alle attività delle altre associazioni, ma di fatto è così, perchè i temi di ambiente e salute riguardano tutti. Siamo comunque convinti che dalle collaborazioni possa nascere sempre un risultato positivo e abbiamo voluto coinvolgere altra gente per organizzare la festa in Rocca, come i ragazzi di Solidarietà Impegno, con l’intenzione di ricambiare il favore.

Il tema a cui tutti legano il Comitato è naturalmente la lotta contro l’eccessiva escavazione e soprattutto contro l’apertura dell’impianto di bitume nell’area delle cave. Ma ci sono altre “emergenze ambientali” a Bazzano?

Il tema dell’inquinamento atmosferico è quello che più ci preoccupa, ed è una vera emergenza. Siamo consapevoli che le cause d’inquinamento dell’aria sono molteplici ma cave e bitume non fanno altro che aggravare la situazione. Purtroppo l’emergenza interessa tutta la pianura Padana, quindi diventa difficile trovare provvedimenti efficaci. Però da qualche parte bisogna pur cominciare e siamo convinti che da Bazzano e dintorni potrebbero partire idee interessanti. Ci stiamo lavorando.

Tra i temi che riguardano l’ambiente, ha avuto un certo peso la protesta contro la privatizzazione “obbligatoria” della distribuzione dell’acqua: domani se ne parlerà anche a Bazzano in Consiglio comunale. Il vostro comitato si sta occupando anche di questo?

L’acqua è una delle risorse primarie, come l’aria, ed è indispensabile riflettere sul tema della privatizzazione dell sua distribuzione. Privatizzare la distribuzione significa, di fatto, privatizzare la risorsa. Dunque, l’idea condivisa all’interno del Comitato è che sia uno sbaglio mettere in mano la distribuzione dell’acqua alle multinazionali, per molte ragioni, tra cui il fatto che il servizio verrà asservito alla logica del profitto e non del risparmio, e se un domani vorremo tornare indietro diventerà quasi impossibile farlo.
In questa epoca di repentini cambiamenti climatici, la risorsa acqua diventerà l’ago della bilancia per impostare una futuro agricolo sui nostri territori, dunque massima “allerta” sul tema acqua.
Ci siamo occupati di questo tema con un seminario, lo scorso 15 ottobre, e abbiamo in programma un convegno scientifico in concomitanza con la giornata mondiale dell’acqua del 22 marzo. Vi faremo sapere.

2 risposte a Domenica ambiente, salute, borlenghi e tigelle

  1. torietoreri scrive:

    Ricordo a tutti che domani è la “Giornata della Bellezza”. Leggi i miei due ultimi post, e aderisci!
    torietoreri

    http://www.torietoreri.splinder.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: