Purché se ne parli


 

E poi dicono la gente. Quando ricevo (magari a voce) una critica per qualcosa che ho scritto su Pentagras sono la persona più felice del mondo, perché vuol dire che riesco a farmi leggere non solo dalla cerchia degli amici e da chi-la-pensa-come-me; vuol dire che in qualche modo, in qualche misura, quello che scrivo “gira” e fa opinione. E per la transitiva, ogni tanto fa pure arrabbiare qualcuno.

Ma forse sono fatto così: a dispetto dell’amico Simone che mi raccomanda umiltà, sono un vanesio. Insomma, se mi definissero “storica primadonna” sottosotto io sarei troppo contento.

2 risposte a Purché se ne parli

  1. Simone R. scrive:

    vabbuo’ a sto punto manca solo che tu dica:”molti nemici, molto onore”🙂
    Maledetti vanesi…”sarà una risata a seppellirvi tutti..”

  2. lucagrasselli scrive:

    Era un altro possibile titolo😀 … Ma sarebbe stato troppo banale per noi vanesi… anzi, per noi politicamente (o civicamente) vanesi😀😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: