Non uno di meno


 

I parlamentari sono troppi?
No, sono troppo pagati.

Ma perché tutte le proposte di legge s’incentrano sempre sul diminuire i parlamentari, e mai i loro stipendi?

Se nel vostro ufficio postale ci fossero 4 dipendenti pagati 3000 euro al mese, e occorresse ridurre le spese, il servizio sarebbe migliore con 2 dipendenti pagati 3000 euro o con 4 pagati 1500?

Con l’attuale legge (pessima per tanti aspetti) L’Emilia-Romagna elegge 43 deputati: sono molti? Significa una media di 5 per provincia. Che è appena sufficiente a far sì che, per esempio, in una provincia media come quella di Modena potrebbero essere eletti 3 deputati di maggioranza e 2 di opposizione. O (sempre per esempio) 2 deputati della città, 2 della pianura e 1 della montagna.
Se ci pensate bene non è molto. Un solo deputato dovrebbe rappresentare (diciamo) gli interessi di tutto l’Appennino modenese. La città di Modena esprimerebbe (indicativamente) un deputato di centro-destra e uno di centro-sinistra. E così via.
Poi, è vero, ci sono anche i senatori. Ma questo (il “bicameralismo perfetto”) è un altro tipo di questione.

Piuttosto, soffermiamoci sul fatto che ciascuno di quei deputati è pagato 13679 euro (indennità + diaria + rimborso spese forfettario), con in più i rimborsi per le spese di viaggio (nonostante abbia già gratis autostrada, ferrovia, aereo e traghetto), telefoniche ecc, e con costi veramente “calmierati” per molti servizi offerti dal Parlamento, dal ristorante al barbiere, ecc. (fonte: www.camera.it).

Con questi dati, voi su quale voce interverreste prioritariamente? Sul numero dei deputati o sul loro stipendio?

Io vorrei un numero adeguato di parlamentari, con uno stipendio normale che li metta in grado di lavorare seriamente. Diciamo al pari dei colleghi del resto d’Europa (i cui stipendi vanno dai 2/3 a 1/4 dei nostri, senza contare i paesi dell’Est). E il risparmio sarebbe decisamente maggiore.

Eppure…

6 risposte a Non uno di meno

  1. il moralista scrive:

    populista

    ps. cioè, vuoi dire che quel soggetto dell’ufficio postale dove vado guadagna il doppio di me?😀

  2. riki scrive:

    è una vergogna che gli stipendi siano così alti…poi per come rappresentano il popolo non se li meritano proprio.
    al max gli darei 5000 euro al mese lasciandogli alcuni, ma pochi, benefici

  3. Stefano scrive:

    Se prendiamo a riferimenyto quello che succede in altri paesi (le democrazie occidentali “avanzate”, diciamo così), senza avere dati esatti in mio possesso, credo che sarebbe giusto ricordare però che oltre ad avere stipendi più bassi i parlamentari sono numericamente molto inferiori dei nostri.
    Così, per completezza di informazione.
    Detto questo il problema resta secondo me quello della qualità della politica, della onestà degli uomini e delle donne, pochi o molti che siano, della pulizia morale e competenza, coniugata alla capacità di fare buona politica.

    “Tutti i cittadini hanno il dovere di essere fedeli alla Repubblica e di osservarne la Costituzione e le leggi. I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore” (art. 54 Costituzione)…

    Disciplina e Onore, parole antiche e nobili, in questi tempi grigi dovremmo riscoprirne il significato… dovremmo ricordarlo ai nostri parlamentari ed anche ai nostri consiglieri comunali.

    In bocca al lupo, evviva il lupo!

  4. lucagrasselli scrive:

    I membri della Camera dei Comuni inglese sono 646, quelli del Bundestag tedesco 612, quelli dell’Assemblea nazionale francese 577. La Camera dei deputati italiana, con i suoi 630 membri, è nella media.

    La vera anomalia italiana, in realtà, come avevo scritto, è la presenza di due Camere con funzioni praticamente identiche (in Spagna la Camera ha 350 membri, il Senato 264). Che hanno come inconveniente principale il fortissimo rallentamento dell’iter.

  5. Willy Wonka scrive:

    Sono trooooppo INDAGATI ???

    Non mangiano cioccolata … ed ecco una emerita frittata !!!

    Scherzi a parte dove l’art.54 della Costituzione Italiana dice che: “hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore”. Ora non vedo disciplina tantomeno onore … e siamo ancora capaci di chiamarli politici?
    Sono indagati sono, poco o per niente onorevoli e pure indisciplinati. Mancano di rispetto verso gli elettori e la Repubblica.

    Provate a smentirmi.
    Grazie
    W.W. mangiate cioccolata!

  6. Antipatico scrive:

    E se dimezzassimo sia lo stipendio che i parlamentari il risparmio non sarebbe doppio?

    E’ vero mangiate cioccolata!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: